STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
storia d'amoreFelicità di un anzianoPerchè?La prima volta - parte quartaMarikaLa prova della macchina con il resp officinala mia ragazza paolaIL MIO DIARIO 2
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

incesto in famiglia 4
se avete letto i racconti precednti sapete che ci siamo lasciati dopo che ero riuscito a scopare con mia madre.vorrei aggiungere che io non sono un bravo scrittore anzi è la prima volta che mi accingo a farlo e che non scrivo con appunti già preparati quindi mi scuso con tutti se la mia esposizione e la grammatica non sono perfette.la mattina dopo avere consumato l'incesto con mia madre,mi svegliai abbastanza presto e in pigiama(calzoncini e maglietta)mi diressi in cucina per colazione,entrando vi trovai la ns.cameriera intenta a preperare ai fornelli,la salutai e mi sedetti ad aspettare,quando iniziò ad apparecchiare la tavola e venne a trvarsi vicino a mè cominciai ad accarezzarle il culo,lei in un primo tempo mi disse di smetterla che poteva arrivare qualcuno e che la prima sarebbe stata mia madre,le risposi di non preoccuparsi che se anche ci avrebbe visti non avrebbe detto niente e continuai a tastarla sul culo,poi infilando una mano sotto il grembiule la accarezzavo sia sopra che sotto le mutande fino a spingermi a farle un vero e proprio ditalino in figa,dopo un pò di questo trattamento la poverina cominciava a dare segni di cedimento,aveva allargato le cosce e appoggiato le mani al tavolo,era insomma sul punto di farsi una bella goduta.e fù a questo punto che arrivò mia madre con indosso una corta camicia da notte e un tanga mozzafiato,vedendoci in quell' atteggiamento rimase un attimo ferma ed imbarazzata,a quel punto le dissi:guarda mamma come gode la ns.iris hò tutta la mano bagnata del suo succo,perchè non vieni vicino a vedere,lei si avvicinò e si mise dietro di noi per assistere alla goduta di irisalche io tolsi la mia mano e presi la sua per farle continuare quello che stavo facendo,ti piace la figa di iris le dissi,nello stesso tmpo cominciai a toccare la sua di figa,siete due porche dissi emi fate tirare il cazzo,toccamelo mamma senti quanto hà voglia,in breve eravamo tutti e trè infoiati ma dopo che iris fu venuta gli ricordai che stavano per arrivare anche gli altri e che non era il caso (per ora)di farci trovare in quella posizione,così lasciai la mia mammina con la figa umida e vogliosa di cazzo.finita la colazione rimanemmo soli io a mia sorella e dovendo andare in bagno per lavarci le proposi di andarci assieme e dopo un attimo di esitazione da parte sua accettò e ci recammo in bagno,per prima cosa io mi abbassai i pantaloncini del pigiama per pisciare e lei iniziò alavarsi,sbirciando però il mio cazzo che pur non essendo duro era già un pò intostato,finito di fare pipì le lsciai il posto e dopo che si fu seduta sul water mi avvicinai e misi il cazzo all'altezza della sua bocca,lei disse che non era il caso,che avevo appena pisciato alchè le risposi che così era più saporito e glielo appoggiai alla bocca,lei iniziò a leccare delicatamente la cappella ma poi prendendoci gusto cominciò a farmi un grandioso pompino,sei proprio una troia le dissi,chissà quanti cazzi ti sei già ciucciata,leccami anche le palle e quando sborro prendilo tutto in faccia,dopo un pò di quel lavoro sentii di venire e tolto il cazzo dalla sua bocca le vomitai in faccia un bella sborrata.sei prorio brava a fare pompini dove hai imparato,mi disse che aveva cominciato a scuola qualche anno prima e che adesso lo faceva ogni tanto a qualche amico,le chiesi se aveva già chiavato e mi rispose che ci aveva provato ma avendo sentito dolore non era arrivata in fondo,perchè non provi con mè,srei delicato e lo farei lentamente,mi rispose che potevamo provare ma che se le avessi fatto male si sarebbe fermata,io pur sapendo che un pò di dolore lo doveva sentire la rassicurai che avrei fatto solo ciò che voleva,ci mettemmo d'accordo che nel pomeriggio ci saremmo trovati in camera mia e finito di lavarci andammo ognuno in camera nostra.un volta pronto andai a cercare la mamma per dirle quello che avevo in mente di fare e convincerla a partecipare,sulle prime era restia a fare quello che avevo in mente ma poi la convinsi dicendole che ormai a quel punto fatto con uno poteva farlo anche con la figlia e poiche la figa piaceva anche a lei(l'avevo beccata con iris)potevamo divertirci tutti e trè assieme,ci accordammo sull'ora e sul come doveva intervenire la salutai ed uscii a sbrigare altri impegni.il pomeriggio dopo pranzo dissi a mia sorella di raggiungermi in camera dopo ca.un'ora,andai in camera preparai il lettore dvd con uno dei film di mia madre con iris,mi lavai e restai ad aspettare in boxer e maglietta,non ho ancora descritto mia sorella e nemmeno mia madre:dunque mia madre è una donna alta 1,65 ben proporzionata e con un corpo ancora molto attraente capelli neri lunghi ed un viso non bellissimo ma abbastanza carino,mia sorella è una ragazza alta 1,70 due belle gambe belle tette della 3a misura, bel culo, corpo proporzionato,capelli corti e castani,un viso carino da verginella.quando entrò in camera si presentò vestita con la minigonna e una maglietta senza reggiseno,io ero già a sul letto e la invitai vicino a mè,quando si fu sistemata le chiesi se per cominciare voleva vedere un filmino un pò particolare,mi disse di si e avviai il dvd,cominciarono così ad apparire le scene di ns.madre e della cameriera,le chiesi se le sarebbe piacuto vederle all'opera lei mi rispose che non pensava che ns.madre facesse quelle cose e che era curiosa di vedere,mentre il film continuava e le scene erano sempre più spinte io cominciai ad accarezzarle le tette,le cosce e la sua bella fichetta,le feci togliere la gonna e la maglietta quindi ripresi a succhiarle le tette e a fregarle la figa,intanto sullo schermo ns.madre si stava facendo leccare la figa da iris,quando sentii che la fighetta di mia sorella era bella bagnata le tolsi le mutandine e comincia un vero ditalino,lei stava godendo e intanto mi stringeva il cazzo da sopra i boxer,ti piacerebbe farti leccre come mamma,sii mi rispose,da una donna come lei,da una donna e da un'uomo non c'è differenza hò troppa voglia,a quel punto dissi a ns.madre di entrare e lei si presentò in vestaglia che una volta aperta faceva vedere quanto era troia,sotto aveva le calze nere con reggicalzr,un perizzoma fumè che lasciava vedere tutta la sua figa pelosa e un reggiseno a balconcino che lasciava libera la parte superiore dei seni,vieni mamma le dissi la tua bambina ha voglia di farsi leccare,ha la figa che cola e non vede l'ora di sborrare,mia sorella a quella vista cercò di ricoprirsi e di alzarsi,io la trattenni e le dissi di non avere paura che ns. madre era d'accordo e che l'aremmo fatta godere tantissimo,dai mamma vieni qui con noi e fai vedere come ti piace la figa e il cazzo,lei salì sul letto e per prima cosa disse alla figlia di stare tranquilla che le sarebbe piaciuto,cominciò ad accarezzarle le tette ed a succhiarle,mentre io continuavo a sditalinarla,vidi la mamma baciare sulla bocca la figlia ed infilarle la lingua in bocca,solo a vederle limonare mi sentivo sborrare nelle mutande,poi lentamente mamma scese a baciare tutto il corpo della figlia ed infine mise la testa trà le cosce di lorena e cominciò a leccarla sempre più a fondo,vedevo mia sorella che godeva nella bocca di ns.madre e la sentivo gemere sempre più forte,allora mi tolsi i boxer e la maglietta,e dopo avere limonato un pò con mia sorella mi avvicinai da dietro alla mamma e cominciai anch'io a leccare la bellissima figa di mamma,dopo la figa le leccai anche il buco del culo e continuai a leccarla in figa e nel culo fino a quando non la sentii venire,nel frattempo la sorellina era venuta in bocca a mamma,ci fermammo un attimo per riprendere fiato e io guardandole dissi:siete proprio due belle maiale,ti è piaciuto sorellina,si mi rispose,sono venuta due volte,bene dopo tocca a tè leccare mamma,intanto guarda come si fà a scopare una maiala come mamma,cominciammo a baciarci con mamma ad accarezzarci e quando sentii che era pronta mi misi trà le sue cosce e dopo averlo sfregato un pò su quella bella figa cominciai a fotterla,mamma già eccitata da prima non ci mise molto a cominciare a godere,dai troia muovi il culo,dicevo,fammi sentire quanto godi,dimmi quando vuoi la sborra che ti riempio il figone e intanto qontinuavo a sbatterla,allora dissi a lorena di andare dietro e di leccarci mentre scopavamo,sentire la lingua di lorena passare dalle mie palle alla figa di anna mi mandò fuori di testa,anche mamma stava venendo e così cominciai a sborrare tutto quanto nel suo figone,prendilo troia ti riempio di sborra,si(disse)sboora tutto nella tua mammina,sborra che godo come una vacca.ci mettemmo distesi uno a fianco all'altro sfiniti da quel bellissimo orgasmo,dopo un pò dissi a mamma che adesso era ora di fare provare il cazzo anche a lorena e che visto lo stato in cui si tovava avevo bisogno di una mano e di una bocca per riprendermi,tutte e due vollero partecipare alla resurezione e cominciarono a leccarmi da tutte le parti,mamma era più brave ma anche lorena non era da meno,quando sentii di essere quasi pronto feci risalire lorena e cominciai a lmonarla ed a ciucciarle le tette,in tanto dissi a mamma di leccare anche lei e di prepararle la figa ad un certo punto sentivo che lorena ansimava sempre più forte,feci spostare mamma e mi piazzai trà le sue gambe,dopo averlo fregato un pò sulla fighetta iniziai a penetrarla,tranne lo strappo dell'imene,non fu difficile entrare,quando la vidi rilassata comincia a pistonarla,prima lentamente e poi sempre più forte,intanto mamma la baciava sulla bocca e le succhiava i capezzoli,dopo i primi colpi vedevo che le cominciava a piacere e che muoveva il culo per venire incontro,allora sorellina ti piace farti chiavare(dissi)si continua mettilo tutto dentro che mi fai venire,si troia ti slabbro tutta la figa e ti riempio di sborra,dai mamma leccaci da dietro così godiamo di più,la prendi la pillola chiesi,no,allora rivolto anche a mia madre dissi ti piacerebbe restare incinta di tuo fratello,si rispose sborrami dentro,mamma sentì e mi disse dai falla contenta chiavala fino in fondo,ripresi a montarla sempre più infoiato e quando la sentii venire le scaricai tutta la sborra dentro,restammo a letto continuando a coccolarci e a parlare del ns.nuovo rapporto per un pò,poi visto che si era fatto tardi decidemmo di alzarci e rivestirci.il resto alla prossima volta,ciao max52.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 1184): 7.05 Commenti (104)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10